CERCA Ricerca avanzata
Segnala il tuo sito nel nostro motore di ricerca Modifica sito  
Newsletter
 
MANAGEMENT
  Ambiente sicurezza e qualità
Associazioni management
Change management
Consulenza Marketing
Corsi e master
Formazione e selezione
Ricerche di mercato
Risk management
 
 
e-shop
 
 
Chi siamo Disclaimer
Informazioni sulla privacy
Richiedi assistenza
MANAGEMENT Cerca altri articoli in questa directory
Anche il Capo sbaglia! GLI ERRORI DEL MANAGER
Anche il Capo sbaglia!

Ci sono degli errori che un vero manager non dovrebbe mai commettere... Quali sono questi errori? Come devono esser evitati?

 

Link sponsorizzati

Nessuno sostiene che essere un leader sia semplice, ma ci sono degli errori che dovrebbero essere accuratamente evitati, perché possono pregiudicare il rapporto con i vostri collaboratori compromettendo, inoltre, la vostra posizione di leader effettiva e percepita.
Vediamone alcuni.
1) Avere un comportamento indisciplinato, freddo ed arrogante nei confronti dei propri dipendenti determina l'instaurarsi di un clima ostile ed un decremento dei livelli motivazionali.
2) Essere o troppo severo o troppo indulgente. Nel primo caso il leader è percepito come autoritario; nel secondo i dipendenti avvertono la mancanza di disciplina e organizzazione.
3) Tradire la fiducia dei dipendenti, così difficile da conquistare, e mostrare dei favoritismi, determina l'instaurarsi di conflitti di difficile gestione, e sicuramente improduttivi, sia nei confronti della figura manageriale sia tra i collaboratori stessi.
4) Non valorizzare le diverse personalità e le capacità dei dipendenti. Ogni collaboratore possiede un potenziale che, se sviluppato ed orientato adeguatamente, può contribuire al miglioramento della produttività aziendale. E' importante saper individuare tale potenziale, anche in relazione alle caratteristiche individuali, per poterlo conformare alle aspettative di ognuno ed alle esigenze di carattere aziendale.
5) Incapacità di determinare gli obiettivi. E' necessario per l'azienda determinare una strategia in cui siano definiti, comunicati e compresi gli obiettivi ed il ruolo di ciascun dipendente. Ma è anche necessario che i collaboratori avvertano la funzione di guida al fine di orientare il loro comportamento lavorativo.
6) Disinteressarsi dei propri dipendenti. La mancanza di incoraggiamento, una critica poco costruttiva, l'assenza di una guida costante. Ecco alcuni esempi che creano all'interno dell'azienda insoddisfazione tra i dipendenti.
E', dunque, importante cercare di instaurare un solido rapporto lavorativo con i vostri collaboratori, fondato su fiducia, comunicazione efficace e rispetto reciproco al fine di ottenere un ambiente di lavoro sereno, motivato e produttivo.
Vi sono società di formazione e consulenza che progettano ed organizzano corsi di formazione e seminari sull'acquisizione e sullo sviluppo delle capacità direttive, finalizzati a sviluppare le competenze necessarie ad un manager nello svolgimento della sua attività lavorativa, anche in relazione alle capacità comportamentali relative alla gestione del rapporto professionale con suoi collaboratori. Tra queste, vi segnaliamo: Centro Europeo di Studi Manageriali, associazione volta a favorire lo scambio di esperienze e conoscenze degli operatori economici, che operano nell’ambito della Comunità Europea, per contribuire al rilancio ed allo sviluppo dell’economia attraverso studi, ricerche, corsi di formazione, meeting, convegni; Fòrema, che opera nei vari settori della formazione; Praxis Management, società di Milano che offre servizi di consulenza e formazione in ambito manageriale e della selezione del personale; Spike, società operante nei settori della formazione aziendale, manageriale e comunicazionale; Master Wheel Associati, società di consulenza di direzione specializzata in consulenza aziendale, formazione, didattica multimediale, human resource management, selezione e ricerca di personale qualificato; Intrapresa Group, attraverso una rete di esperti operanti nelle tre divisioni della consulenza, della formazione e della ricerca, si propone di offrire soluzioni efficaci ed integrate al management aziendale al fine di supportare lo sviluppo delle organizzazioni, garantire la crescita delle risorse umane, migliorare la capacità di controllare e di ottimizzare i processi aziendali; Stoà, istituto di formazione manageriale per la direzione e gestione d'impresa; Gestioni e Management, si occupa di formazione e sviluppo di risorse umane, formazione manageriale, ricerca e selezione del personale, master post laurea; Centro Studi Comunicare l'Impresa, società di formazione manageriale per la gestione d'impresa nei vari settori di specializzazione; Learning Edge, società di formazione manageriale specializzata nell'apprendimento esperienziale, in particolare attraverso l'utilizzo di simulazioni su computer, i training riguardano: project management, leadership, gestione del cambiamento, gestione dei clienti chiave, lavoro in team, e-commerce, offre, inoltre, seminari esperienziali per il top management; Orga, società di consulenza direzionale le cui principali attività sono legate alla consulenza in tutte le aree aziendali, alla formazione manageriale, alla selezione e ricerca di personale.
Migliorare le proprie capacità è un processo continuo e costante: se si vuole essere un manager di successo è necessario prestare attenzione alla propria crescita professionale sia in relazione all'acquisizione di significative esperienze e conoscenze, sia in relazione allo sviluppo di adeguati stili comportamentali.

Copyright © 2004-2015 I contenuti sono di proprietà di Italia Imprese srl - PI 06429581009. Vietato riprodurli senza autorizzazione.