CERCA Ricerca avanzata
Segnala il tuo sito nel nostro motore di ricerca Modifica sito  
Newsletter
 
FINANZA
  Banche
Business plan
Consulenza finanziamenti
Finanziamento Azienda
Finanziamento Giovani
Fondo Europeo
Guide finanza
Incubatori
Investimenti
Newsletter finanziarie
Prestiti e finanziamenti
Trading on-line
 
 
e-shop
 
 
Chi siamo Disclaimer
Informazioni sulla privacy
Richiedi assistenza
FINANZA Cerca altri articoli in questa directory
Legge 394 COMMERCIO CON I PAESI EXTRACOMUNITARI
Legge 394

La Legge 394 finanzia fino all'85% dei costi correlati all'espansione commerciale in Peasi extracomunitari, con un finanziamento agevolato ad un tasso del 1,80%.
Leggi con noi i dettagli di tale legge e controlla se puoi averne accesso!

 

Link sponsorizzati

Tutte le Imprese di produzione e di servizi operanti in Italia che intendono sviluppare una attività commerciale in Paesi al di fuori della Comunità Europea possono accedere ai finanziamenti messi a disposizione dalla Legge 394. Tali finanziamenti coprono fino al 85% delle spese progettuali ammissibili, sotto forma di finanziamento agevolato con tasso di interesse pari all'1,80% annuo.
Le attività finanziate
Sono finanziate le attività relative alla creazione di una presenza stabile e qualificata dell'azienda italiana, titolare della richiesta, in Paesi non appartenenti all'Unione Europea, attraverso la costituzione di rappresentanze permanenti all'estero, uffici o filiali di vendita, centri d'assistenza ai clienti, magazzini, depositi e sale espositive.
Ammontare del finanziamento
L'ammontare massimo del finanziamento è:
¢ 2.065.000 euro;
¢ 3.098.000 euro nel caso di consorzi, società consortili o raggruppamenti che gestiscano direttamente il programma
La durata ed il rimborso del finanziamento non può essere superiore a 7 anni dalla data di stipula del contratto di finanziamento, compreso un periodo di preammortamento di 2 anni in cui sono corrisposti solo gli interessi.
Le rate sono semestrali, posticipate, a quote costanti di capitale più gli interessi sul debito residuo
Spese finanziabili
La realizzazione di un insediamento durevole, nel senso di presenza stabile e qualificata, costituito, in genere, da uffici di rappresentanza, uffici o filiali di vendita e di centri d'assistenza, magazzini, depositi e sale espositive; spese per studi di mercato, promozione, dimostrazione, pubblicità, nonchè spese per la prestazione di servizi di assistenza pre e post-vendita. E' ammissibile al finanziamento anche il potenziamento di strutture già operanti all'estero per quanto concerne le spese straordinarie ed aggiuntive rispetto alla normale attività derivante dall'ampliamento delle strutture permanenti e/o del personale in loco.
Cosa si deve fare per richiedere il finanziamento?
Per richiedere un finanziamento di questo tipo è molto importante preparare un Business Plan completo, sia dal punto di vista descrittivo (quindi una accurata descrizione del progetto e dei suoi potenziali ritorni economici e tecnici) sia dal punto di vista finanziario. Il piano deve essere presentato secondo la modulistica fornita dalla Simest. Una volta pronto il piano, questo deve essere presentato alla Simest ed al Ministero per il Commercio Estero.

Per non perdere nessuna opportunità di finanziamento agevolato clicca qui.

Copyright © 2004-2015 I contenuti sono di proprietà di Italia Imprese srl - PI 06429581009. Vietato riprodurli senza autorizzazione.