CERCA Ricerca avanzata
Segnala il tuo sito nel nostro motore di ricerca Modifica sito  
Newsletter
 
TERRITORIO
  Amministrazione
Cultura
Economia
Eventi
Gastronomia
Hotel alloggi appartamenti
Trasporti
Turismo
 
 
e-shop
 
 
Chi siamo Disclaimer
Informazioni sulla privacy
Richiedi assistenza
TERRITORIO Cerca altri articoli in questa directory
 Le riserve naturali della regione Lazio. Riserve Naturali Lazio
Le riserve naturali della regione Lazio.

Nella bellezza incontaminata di un territorio naturalistico, verso la scoperta della fauna e della flora...nelle riserve naturali del Lazio.

 

Link sponsorizzati

.

Il Lazio per posizione geografica offre paesaggi marini e montuosi immersi nel verde. Molte sono le aree protette, così da poter conservare la biodiversità faunistica e floreale presente sul territorio. Ad occuparsi della gestione delle riserve protette del lazio e delle aree ambientali da preservare se ne occupa l’ Ente RomaNatura.


Riserve Naturali Lazio: La Valle dell’Aniene è una riserva naturale protetta del Lazio. E’ gestita dall’Associazione Insieme per l’Aniene Onlus e da RomaNatura. Il parco della Valle dell’Aniene si estende lungo entrambe le rive del fiume Aniene ed al suo interno ci sono tre macro aree naturalistiche: l’area umida della Cervelletta, l’area ripariale fluviale ed il prato arido delle valli.

Riserve Naturali Lazio: Valle dei Casali. La Valle dei Casali è un’area protetta gestita dalla Cooperativa Valle dei Casali. All’interno della riserva naturale si estende la Casa del Parco della Riserva Naturale della Valle dei Casali, in una struttura del 600.


Riserve Naturali Lazio: la Marcigliana. La riserva naturale Marcigliana è un’area protetta di circa 4.700 ettari. Delimitata a sud dal fosso della Bufalotta ed a nord dal Rio del Casale. A gestire l’area RomaNatura.

Riserve Naturali Lazio: Decima Malafede. Rappresenta la riserva naturale più estesa della regione Lazio, con più di 6.000 ettari. Decima Malafede ha in sè le maggiori aree boschive romane ed una ricerca del WWF ha individuato 800 specie vegetali diverse. L’area vanta la propria antichità: è stato scoperto che la zona fosse insediata già nella preistoria.

Riserve Naturali Lazio: l’Insugherata. L’Insugherata è una riserva naturale gestita dalla Cooperativa Climax insieme a RomaNatura. La sua particolarità è quella di essere all’interno del territorio romano urbano valorizzandolo. Si estende per 740 ettari.

Riserve Naturali Lazio: Tenuta dei Massimi. La Tenuta dei Massimi è un’area protetta che si estende per circa 900 ettari. Ha l’aspetto caratteristico delle campagne romane e delle colline laziali. In sè ospita il Fosso della Magliana, il più grande delle valli dell’Agro.

Riserve Naturali Lazio: Laghi Lungo e Ripasottile. Il Lago Ripasottile si estende per 80 ettari e raggiunge una profondità di 6 metri in alcune zone. Il Lago Lungo, chiamato anche Lago di Cantalice, si estende invece per 60 ettari divisi in due ampi bacini. Si usa chiamare il più piccolo di questi bacini Lago di Fogliano, trovandosi a ridosso dell’omonimo comune.

Riserve Naturali Lazio: Tenuta di Acquafredda. La Tenuta di Acquafredda si trova nella Valle di Acquafredda e si estende per circa 250 ettari. Ricca di particolarità faunistiche e floreali.

Riserve Naturali Lazio: Monte Mario. La riserva naturale Monte Mario è di circa 200 ettari ed offre diversi itinerari da percorrere in piedi o in bicicletta all’interno del parco.

Riserve Naturali Lazio: Le Secche di Tor Paterno. L'area marina protetta delle Secche di Tor Paterno si trova a pochi chilometri da Roma a largo del Lido di Castel Fusano ed è un’area marina riccamente abitata da specie animali e vegetali marine. In particolare è possibile avvistare delfini ed alcuni esemplari di uccelli marini.

Copyright © 2004-2015 I contenuti sono di proprietà di Italia Imprese srl - PI 06429581009. Vietato riprodurli senza autorizzazione.