CERCA Ricerca avanzata
Segnala il tuo sito nel nostro motore di ricerca Modifica sito  
Newsletter
 
E-COMMERCE
  Accessori auto e moto
Alimentari
Arredamento
Articoli da regalo
Articoli per animali
Articoli sportivi
Artigianato
Auto e moto
Condizionatori
E-shop Arte Libri CD DVD
Forniture ufficio
Fotocamere
Giochi e videogiochi
Gioielli e Orologi
Info e servizi web
Informatica
Mall
Moda e Abbigliamento
Modellismo
Salute e bellezza
Strumenti musicali
Tempo libero
Vendita fiori
Viaggi e vacanze
 
 
e-shop
 
 
Chi siamo Disclaimer
Informazioni sulla privacy
Richiedi assistenza
E-COMMERCE Cerca altri articoli in questa directory
E-commerce senza avere il sito MARKETPLACE IN ITALIA E NEL MONDO
E-commerce senza avere il sito

Spazio virtuale dedicato a un mercato reale, il marketplace può essere un'occasione per acquistare e vendere prodotti e servizi, in tempi e costi vantaggiosi, negoziare ed estendere la rete di fornitori e clienti e accedere alle aste on-line. Eppure è una realtà ancora oscura per molte aziende.

 

Link sponsorizzati

Il commercio elettronico si sa in Italia è poco sviluppato. Molte aziende estere hanno avviato invece la loro attività grazie all'e-commerce che è sinonimo di B2B e di internazionalizzazione. Ma Internet offre molte possibilità di fare affari. Se non vi va di farvi un sito per fare business, allora a costi esigui, o addirittura senza costi, potete acquistare e vendere i vostri prodotti in un marketplace. Un'occasione preziosa che forse molte aziende non sfruttano perché non la conoscono. Ma che cos'è un marketplace? È un luogo di scambio effettivo di prodotti e servizi e nuove opportunità commerciali raggiungibile con una semplice connessione a Internet. Per accedervi basta registrarsi gratuitamente; si paga invece l'accesso alle transazioni e ai servizi. Ma quali vantaggi offre?

  • L'estensione della visibilità presentando informazioni e foto dell'azienda continuamente aggiornabili.

  • Acquisto a prezzi più bassi anche attraverso la personalizzazione delle richieste (di trasporto, sconti per quantità...)

  • Possibilità di negoziare attraverso le aste.

  • Ottimizzazione dei tempi di ordine e di consegna.

  • Per l'Italia  l'ICE prevede un incremento dei marketplaces finalizzato all'internazionalizzazione specie per prodotti altamente standardizzati e facilmente comparabili (come il petrolio). Per ora ne esistono una cinquantina circa, soprattutto ad uso dei settori tessile, petrolifero e agro-alimentare. Vediamone alcuni.

    Indirizzati al marketplace
    Se siete interessati alla contrattazione telematica di prodotti agro-alimentari e ittici, su Meteora l'acquisto e la vendita si incontrano rispettando la dinamica del mercato, e determinando i prezzi in tempo reale. Gli operatori accedono solo se accreditati e sono sottoposti a verifica dalla Camera di Commercio, e dal Comitato Nazionale di Vigilanza. Su Bravofood troverete una piattaforma di e-commerce business-to-business dedicata al settore del Food & Grocery (grandi distribuzioni di prodotti di marca, senza marchio e catene di discount). Per tutti i gusti è l'e-marketplace FoodTrader dove è possibile comprare sfogliando il Catalogo, ma anche attraverso il motore di ricerca. Ha una varietà di scelta molto ampia e, curiosità, si trovano anche le schede informative, generali e mirate, su ogni Paese del mondo. 
    Catalogo dei vini on line su IlVinoShop, con ampio database dei prodotti italiani. Potete guardare su Naturabella le offerte speciali per bevande e alimenti.  Meccanismi di contrattazione a prezzo dinamico (aste, scambi, gare) o a prezzo fisso (catalogo, richieste di quotazione) su Ecosquare che gestisce il mercato internazionale dei rifiuti e sottoprodotti industriali, e dei servizi ambientali. Gli artigiani possono accedere al loro mercato virtuale senza intermediazioni tra acquirenti e venditori su Artigianet.
    Ma per ogni settore c'e uno specifico marketplace: Italianmoda per il tessile, Ogenet per i trasporti, Medincontri per la medicina, Edilportale per l'edilizia, Opla.it per la meccanica e gli strumenti, AgriOK per l'agricoltura, Mediabuy per la pubblicità...
    Oltre ai portali verticali, dedicati a un solo settore merceologico, esistono numerosi portali orizzontali, dove si scambiano prodotti merceologici di vari settori. È il caso di BexB oppure di Mimolworld. Se volete consultare altri e-markets italiani potete cliccare sul portale Emarket services, che raccoglie oltre 1500 marketplaces per commerciare con tutto il mondo.

    Copyright © 2004-2015 I contenuti sono di proprietà di Italia Imprese srl - PI 06429581009. Vietato riprodurli senza autorizzazione.