CERCA Ricerca avanzata
Segnala il tuo sito nel nostro motore di ricerca Modifica sito  
Newsletter
 
FINANZA
  Banche
Business plan
Consulenza finanziamenti
Finanziamento Azienda
Finanziamento Giovani
Fondo Europeo
Guide finanza
Incubatori
Investimenti
Newsletter finanziarie
Prestiti e finanziamenti
Trading on-line
 
 
e-shop
 
 
Chi siamo Disclaimer
Informazioni sulla privacy
Richiedi assistenza
FINANZA Cerca altri articoli in questa directory
Contributi a Fondo Perduto per l'innovazione:<br/>un' opportunità da sfruttare! INNOVAZIONE TECNOLOGICA
Contributi a Fondo Perduto per l'innovazione:
un' opportunità da sfruttare!

L’Innovazione Tecnologica può essere facilitata da una serie di strumenti di finanza agevolata che coprono i costi di progetto attraverso contributi a fondo perduto. Le possibilità di ottenere tali finanziamenti sono notevoli, basta avere in mente un buon progetto di innovazione. Vediamo nel dettaglio quali sono gli strumenti disponibili

 

Link sponsorizzati

L’Innovazione tecnologica, intesa come lo sviluppo di prodotti, servizi e tecnologie innovative, può essere oggetto di agevolazioni e contributi pubblici attraverso numerosi strumenti di finanzia agevolata. In pratica, quasi tutte le imprese produttrici di beni e/o servizi possono accedere a tali finanziamenti qualora abbiano un progetto innovativo da sviluppare. La cosa interessante è che ottenere tali finanziamenti è meno difficile di quello che si pensa, vediamo perché e se tali finanziamenti possono essere adatti anche alla vostra impresa:
Chi può accedere a tali finanziamenti?
I finanziamenti per l’innovazione tecnologica possono essere richiesti da ogni società che produce beni e/o servizi. Per fare degli esempi pratici, possono fare richiesta di finanziamento sia le società che operano nel mondo della tecnologia e vogliono sviluppare prodotti o servizi innovativi (per esempio società di software, telecomunicazioni, automazione industriale, ecc), sia società manifatturiere e/o artigiane che intendono innovare i propri processi produttivi attraverso lo sviluppo di macchinari/tecnologie di produzione innovative.
Quali attività sono finanziate?
Le attività finanziate sono tutte quelle volte allo sviluppo del prodotto/processo innovativo: il costo del personale interno che si occuperà dello sviluppo, consulenti esterni, le spese generali, i materiali di consumo, ecc. In pratica, tutte le spese che concorrono alla realizzazione dell’innovazione possono essere oggetto di contributo.
Quali sono gli strumenti di finanziamento possibili?
Esistono varie tipologie di finanziamento ai quali si può accedere quando si vogliono svolgere attività di Innovazione Tecnologica. Possono essere attivati strumenti a carattere regionale, nazionale ed europeo. Ogni strumento di finanziamento ha le sue particolarità e la scelta su quale strumento attivare dipende dall’oggetto dell’innovazione tecnologica e dai suoi costi. Vediamo in sintesi come ci si può orientare:
a) per innovazioni tecnologiche di dimensione relativamente piccola (costi di progetto non superiori ai 200.00 Euro), possono essere attivati finanziamenti regionali. Tali finanziamenti non sono disponibili in tutte le regioni, si deve controllare con la regione di appartenenza se vi sono strumenti disponibili.
b) Per Innovazioni tecnologiche di dimensioni notevoli, possono essere attivati finanziamenti nazionali. In questo momento ci sono fondi solo per aziende che operano al Sud (area obiettivo 1).
c) Per Innovazioni Tecnologiche significative possono essere attivati finanziamenti Europei, che sono disponibili per tutte le imprese italiane e dove attualmente ci sono fondi a disposizione in quanto è appena iniziato il VI Programma Quadro.
Si devono anche considerare nuovi strumenti di finanziamento che potranno entrare in vigore nel 2004 (per esempio la cosiddetta Tecno-Tremonti) che sarà rivolta a coprire parte dei costi di ricerca e sviluppo che le aziende affrontano attraverso un credito d’imposta.
A quanto può ammontare il finanziamento?
I contributi, in genere a fondo perduto, sono di solito nell’ordine del 50% dei costi di progetto. Ogni strumento di finanziamento, comunque, ha delle particolarità che possono aumentare il contributo a seconda del progetto.
Come fare a richiedere il finanziamento?
Per ottenere un finanziamento per Innovazione Tecnologica serve innanzitutto una idea progettuale valida, quindi si deve effettuare una analisi degli strumenti di finanziamento disponibili e identificare lo strumento più adatto. In seguito, si deve realizzare un buon piano di progetto, che dimostri le esigenze da cui nasce l’idea, lo stato dell’arte della tecnologia, le attività che verranno svolte nel progetto e gli sbocchi a cui porteranno i risultati del progetto stesso. Per favorire la richiesta di finanziamento può essere utile l’aiuto di un esperto che conosca bene tali tipi di finanziamenti. La domanda va presentata all’Ente che gestisce il finanziamento.

Come faccio a sapere se la mia idea è finanziabile e quale è lo strumento migliore?
Per non perdere nessuna opportunità di finanziamento agevolato clicca qui.

Copyright © 2004-2015 I contenuti sono di proprietà di Italia Imprese srl - PI 06429581009. Vietato riprodurli senza autorizzazione.