CERCA Ricerca avanzata
Segnala il tuo sito nel nostro motore di ricerca Modifica sito  
Newsletter
 
IMPORT-EXPORT
  Africa-Medio Oriente
Australia-Oceania
Centro-Sudamerica
Consulenza Import Export
Consulenze internazionali
Europa
Interpreti e traduzioni
Istituzioni Import Export
Marketplaces internazionali
Nord America
Russia-Asia
Società import-export
Spedizioni e corrieri
 
 
e-shop
 
 
Chi siamo Disclaimer
Informazioni sulla privacy
Richiedi assistenza
IMPORT-EXPORT Cerca altri articoli in questa directory
Importazione di prodotti cosmetici: opportunità e rischi IMPORTAZIONE COSMETICI
Importazione di prodotti cosmetici: opportunità e rischi

Cosmetici a prezzi sconvolgenti da paesi extra-UE? Ma saranno anche sicuri? Complicato e costoso importarli? No, ma come insegnano i recenti sequestri occorre considerare con attenzione alcuni fattori-chiave per strutturare un business in totale sicurezza.

 

Link sponsorizzati

Alcuni paesi hanno cavalcato negli ultimi anni una crescita economica incontenibile, accompagnando l’espansione del PIL con uno sviluppo consistente anche dal punto di vista tecnologico, proponendo in molti settori prodotti a costi eccezionali.
Il mercato cosmetico europeo, peraltro, ha vissuto anni di crescita anche in momenti generali sfavorevoli, sviluppando soprattutto i mercati di alta fascia, dimostrando ottime capacità di assorbimento e garantendo un ottimo trend e grande attenzione soprattutto verso prodotti dall’elevato rapporto qualità/prezzo. I produttori europei, sempre più orientati all’esportazione verso mercati “ricchi”, trovano difficoltà nel soddisfare le richieste di prodotti economici e di adeguato livello qualitativo richiesti dai grandi canali.
Lo “sbarco” lungimirante di molte multinazionali della chimica in tali paesi ha indotto un rapido sviluppo tecnologico ed ha incrementato in modo sensibile e visibile il livello qualitativo dei produttori locali, avvicinandoli tecnicamente ai produttori europei. Ma occorre tenere presente che le normative locali, la sensibilità e l’orientamento alla sicurezza dei paesi extra-comunitari non è sempre allineata ai severi standard europei.
Pochi semplici passaggi procedurali (una notifica al Ministero della Salute via Raccomandata A/C e la firma di un laureato) necessari ad avviare l’attività di importazione nascondono il “mondo”, estremamente complesso, della analisi dei prodotti cosmetici e della loro verifica di conformità e sicurezza. Occorre quindi avvalersi di professionisti di consolidata esperienza che possono guidare, e tutelare, l’importatore che risponderà legalmente dei prodotti importati.

Copyright © 2004-2015 I contenuti sono di proprietà di Italia Imprese srl - PI 06429581009. Vietato riprodurli senza autorizzazione.