CERCA Ricerca avanzata
Segnala il tuo sito nel nostro motore di ricerca Modifica sito  
Newsletter
 
MOTORI DI RICERCA
  Indicizzazione
Meta motori
Motori fieristici
Motori giuridici
Motori internazionali
Motori italiani
Motori per le imprese
Motori per professionisti
Portali verticali
 
 
e-shop
 
 
Chi siamo Disclaimer
Informazioni sulla privacy
Richiedi assistenza
MOTORI DI RICERCA Cerca altri articoli in questa directory
Nella prima pagina di Google?<br/>Potreste provare ad esserci… e gratis! POSIZIONAMENTO GOOGLE
Nella prima pagina di Google?
Potreste provare ad esserci… e gratis!

Il sogno di chi desidera acquisire contatti tramite Internet? Avere un ottimo posizionamento su Google. Ma come migliorare la visibilità del proprio sito su Google, il motore di ricerca più usato al mondo? La cosa più importante è farlo crescere in popolarità. In quale modo? Attraverso lo scambio link, ma attenzione a non farvi illusioni: non basta ‘far girare’ sul Web il vostro link… Vediamo in quale modo Google assegna rilevanza ai siti tenendo anche conto dei cambiamenti introdotti dai suoi sviluppatori negli ultimi tempi.

 

Link sponsorizzati

Siete un'azienda importante? Avete anche un bel sito? Su Internet potreste non essere niente. Fanno molto più business le imprese che si sono preoccupate della popolarità del loro sito (fattore rilevantissimo per il posizionamento siti) piuttosto che chi ha investito nella sua bellezza. Perché? Per rispondere basta tenere a mente uno dei criteri fondamentali con cui i motori di ricerca assegnano valore ai siti: più si è isolati, meno si è importanti, meno si è visibili (il ché è intuitivo se si segue il concetto della ‘Rete’). Così potremmo dire, semplificando, che funzioni Google. Questo principio è infatti alla base dei criteri di classificazione dei suoi risultati: per ottenere un buon posizionamento è dunque fondamentale migliorare la popolarità del vostro sito su Internet. Tanto è vero che gli sviluppatori del motore californiano hanno creato un indice, il page rank, che misura l’importanza di una pagina sul web in base alla sua popolarità (tecnicamente definita 'Link popularity'). Insomma sembrerebbe che più sono presenti in altri siti link al proprio sito, meglio è. Ma non è solo così... il Page Rank infatti viene misurato valutando diversi fattori:
- il numero dei link al vostro sito presenti in altri siti;
- il numero dei link a questi altri siti presenti nel vostro sito (i cosiddetti 'link reciproci'), in quest'ultimo casoè come se il motore 'ragionasse' così: se A mette un link a B e B lo mette ad A allora vuol dire che A e B 'si stimano'...);
- la qualità dei link che dipende dalla loro presenza in pagine che trattino argomenti pertinenti rispetto alla nostra pagina e dal page rank della pagina linkata.
Ma attenzione: negli ultimi tempi Google ha modificato i suoi criteri di classificazione dei risultati. Fino a qualche mese fa infatti, per ottenere una certa visibilità su Google, era sufficiente fare affidamento su un buon numero di link provenienti da siti con un page rank elevato e su una descrizione del link ‘ben congegnata’ per essere letta dal motore di ricerca. Da qualche tempo invece le cose sono un po’ cambiate. Gli sviluppatori del motore californiano hanno deciso di fare la guerra al link spamming: cioè alla popolarità conquistata con ‘i trucchi’ che comunque portava certi siti ad avere un buon posizionamento soltanto grazie ad un alto numero di link presenti su altri siti per nulla interessanti, ma che erano dei gran calderoni di soli link. Quali sono i nuovi criteri di classificazione dei risultati? Chi ne è stato penalizzato? Naturalmente non ci è possibile darvi una risposta esaustiva al 100%, tuttavia possiamo darvi delle indicazioni di massima:
- chi ha in giro per il web troppi link al proprio sito accompagnati dalla stessa identica descrizione;
- i siti che hanno conosciuto un’improvvisa impennata del numero dei link;
- l’alta percentuale di link tutti originati dallo stesso dominio;
- tutti i link indirizzati ad una singola pagina del sito (in linea di massima la home page);
- molti link provenienti da pagine di argomento totalmente diverso da quello del sito linkato.
Dunque da una parte dovreste stare attenti a non commettere questi errori, dall’altra però, per far crescere la popolarità del vostro sito, dovreste sempre tener presenti i criteri principali di Google che sono rimasti gli stessi. Qual è l’ideale? Avere link in siti con un page rank almeno pari, ma meglio se superiore, al vostro e che riguardino argomenti attinenti quelli per i quali intendete raggiungere un buon posizionamento. Certo questa sarebbe la cosa migliore, tuttavia risulterebbe vantaggioso per il vostro sito anche avere link in siti con buon page rank o, in alternativa, in pagine inerenti la materia del sito linkato. Se ad esempio avete un albergo, sarà molto poco proficuo effettuare uno scambio di visibilità con un negozio di ortofrutta; mentre sarebbe molto più utile essere presenti nelle pagine dedicate agli hotel di Roma in RomaExplorer, che ha per di più un page rank pari a 5. Se poi provate a digitare su Google: alberghi di Roma, Roma alberghi, hotel di Roma, hotel di lusso Roma, hotel centro Roma, hotel 2 stelle Roma, hotel 3 stelle Roma, alberghi 4 stelle Roma ecc... potrete constatare che il nostro portale figura sempre tra i primi risultati. Pensate quale valore potrebbe avere essere presenti in queste pagine in termini di popolarità, visibilità e contatti Tenete a mente inoltre che la presenza di link in altri siti o portali dello stesso vostro settore o di settori affini è una delle più utili strategie di web marketing perché consente, con investimenti limitati, di:
- aumentare il numero degli accessi e migliorare la qualità degli utenti (le visite al vostro sito saranno più 'targettizzate');
- instaurare relazioni con realtà del vostro settore;
- migliorare la vostra popolarità sul web e dunque anche il vostro page rank, (elemento, come abbiamo già detto, molto importante per ottenere un buon posizionamento su Google).
Il nostro suggerimento finale? 'Lavorate' sulla popolarità del vostro sito, ma con strategia!


Desiderate ricevere maggiori informazioni riguardo a "Nella prima pagina di Google?
Potreste provare ad esserci… e gratis!"? Inviateci una e-mail
Attenzione! Nell'inviarci una mail ricordatevi di riportare nel messaggio il dettaglio delle informazioni desiderate o i servizi di cui avete bisogno.
Copyright © 2004-2015 I contenuti sono di proprietà di Italia Imprese srl - PI 06429581009. Vietato riprodurli senza autorizzazione.